Corriere della sera
Written by Carlo Incarbone   

Test su BASE Volontaria: un'assurdità buonista

lettera a: CORRiERE della SERA (pubblicata l'11-Ago-2o20)

La STAMPA (pubblicazione da verificare)

 

in rosso le parti non pubblicate

titolo originale:

BASE Volontaria: ...ridicolo Buonismo

sento in TV che i Test Sierologici per il personale della Scuola verranno effettuati su BASE VOLONTARIA....eggia', mica si puo' obbligare, no? ...si rischia di passare per fascisti, giusto?

A parte banali considerazioni (tipo il fatto che, una volta rifiutato il test, la persona verrebbe additata come 'untore' da tutti, per esempio), mi chiedo perche' non si estenda questo patetico atteggiamento buonista alle Tasse : facciamole pagare su Base Volontaria, cosi' non 'obblighiamo' nessuno!

 
Written by Carlo Incarbone   

Annunci ...ignoranti

lettera a: REPUBBLiCA (pubblicata il 4-Lug-2o10)


La STAMPA (pubblicazione da verificare)

 

Per la seconda volta mi capita di sentire, nella fantascientifica nuova stazione di Porta Susa, una serissima voce registrata, maschile, che pronuncia il nome di Parigi come 'P-A-R-I-S' (cioe' come si leggerebbe, in italiano, il nome dell'onorevole Parisi senza la 'i' finale).

Ora, signori miei, o parliamo italiano e diciamo 'Parigi'  oppure pronunciamo la parola in francese: il resto e' IGNORANZA (di chi ha prestato la sua voce nella registrazione e di chi gli ha commissionalo il lavoro e non si e' accorto della bestialita')



 
Written by Carlo Incarbone   

La tassa sui genitori che divorziano


lettera a: CORRiERE della SERA (pubblicata l'11-Gen-2o11)

Libero (pubblicata l'11-Gen-2o11)


il Giornale (pubblicazione da verificare)
Avvenire (pubblicazione da verificare)
La STAMPA (pubblicazione da verificare)
Repubblica (pubblicazione da verificare)


in rosso le parti modificate o non pubblicate

titolo originale:

TASSA sui DIVORZI: perche' no?

 

quello che stanno proponendo i Conservatori in Gran Bretagna, con buona pace di tutti quelli che si stanno gia' 'agitando' contro, e' in realta' una cosa piu' che logica

il danno che subiscono i figli, a seguito delle separazioni e dei divorzi, 'costa' non poco alla Societa' e una bella TASSA non rappresenta semplicemente un 'deterrente' ma il giusto compenso che gli interessati 'devono' allo Stato per i problemi causati dal loro egoismo.

Insegnando in un Liceo, da anni mi trovo a 'lavorare' su classi nelle quali circa un quarto della scolaresca e' rappresentata da 'Figli/e di Separati', una 'categoria' quasi sempre poco motivata (hanno ben altri 'problemi', ovviamente), incline ad ogni sorta di disturbo emotivo, statisticamente condannati a non 'riuscire' nella vita su ogni fronte, compreso quello della 'famiglia', ovviamente.

Teniamo presente l'assurdita' (peraltro comunemente accettata, senza rifletterci piu' di tanto) di chiedere agli adolescenti di 'essere forti' e comportarsi da 'grandi' ...quando sono gli adulti che si comportano come dei ragazzini irresponsabili, incapaci di mantenere gli impegni presi.

 

Logico quindi che i 'costi' che la Societa' paga per 'assistere' (quando non 'sopportare') questi 'prodotti' dell'egoismo altrui vengano chiesti ai DIRETTI RESPONSABILI e non a tutti, indiscriminatamente, giusto?

 



 
Written by Carlo Incarbone   

Distanze di Sicurezza

lettera a: CORRiERE della SERA (pubblicata il 14-Apr-2oo9)

Repubblica (pubblicata il 20-Apr-2oo9)


il Giornale (pubblicazione da verificare)
Libero (pubblicazione da verificare)
La STAMPA (pubblicazione da verificare)


in rosso le parti modificate o non pubblicate

titolo originale:

Sicurezza ...poco vigilata

 

nel Tunnel del Frejus ho notato ultimamente diversi conducenti (sia di auto che, cosa ancor piu' grave, di camion) procedere bellamente 'incollati' al mezzo successivo, nonostante i 150m di distanza di sicurezza richiesti ufficialmente.

Ora, con tutto il sofisticatissimo sistema di monitoraggio video del traforo in questione, mi chiedo cosa si aspetti a chiedere, al personale addetto al monitoraggio in questione, di segnalare in tempo reale, alla Stradale di stanza ad entrambe le uscite, le violazioni rilevate (e ovviamente 'registrate' dalle telecamere di sorveglianza), in modo che questi 'potenziali assassini' (sostituito con un piu' tenero 'trasgressori') vengano gentilmente fermati, multati, nonche' 'de-puntati' di conseguenza.

Aspettiamo, per adottare questo semplice provvedimento, la prossima 'strage annunciata'?




 
Written by Carlo Incarbone   

Soccorritori in MARE ...senza salvagente

lettera a: CORRiERE della SERA (pubblicato il 5-Ago-2oo8)

il Giornale (pubblicazione da verificare)
Avvenire (pubblicazione da verificare)
La STAMPA (pubblicazione da verificare)


in rosso le parti modificate o non pubblicate


l'ennesimo 'salvataggio in diretta', trasmesso dai TG, dell'ultimo gommone di clandestini ...ha rivelato un particolare a dir poco sconcertante: NESSUNO, tra il personale nostrano impegnato nell'operazione, indossava il giubbotto salvagente!

Tutti provetti nuotatori, si giustificheranno gli interessati, ma un imprevisto movimento del barcone potrebbe benissimo trascinare in acqua chiunque ...con la possibilità (non cosi' remota) che una bella 'capocciata' faccia perdere i sensi all'interessato e ne renda non cosi' facile il recupero.

Quando finiremo di 'lagnarci' delle Morti Bianche e ci decideremo invece ad applicare SEMPRE e comunque le procedure di sicurezza?

 



 
«StartPrev12NextEnd»

Page 1 of 2